7 luglio 2016 News 0

Archivio privato Galdino Rossi

Galdino Rossi è tante cose. E’ un architetto, ma è anche un atleta master. Egli è una delle memorie storiche di Bruzzano, ma è anche l’appassionato artefice di un Museo della Matita.

Per Eumm ha aperto i suoi archivi immensi di foto e cartoline d’epoca, che ritraggono non solo Bruzzano, ma anche Bovisa, Affori, Niguarda, Comasina. Non solo ABC (Affori, Bruzzano e Comasina, che danno il nome al giornale di zona), ma anche Zona 9. Insieme ad Ecomuseo ha inoltre condotto delle visite guidate in quartiere. Si è trattato di brevi viaggi alla scoperta di luoghi e aspetti noti e meno noti, in un borgo spesso solo attraversato, ma poco conosciuto. Ha accompagnato e continua ad accompagnare il lavoro di Eumm arricchendone il patrimonio documentale con le sue foto e con la sua conoscenza dei territori.

Nell’archivio di Eumm, circa 300 immagini, che riescono a ritrarre i quartieri di Zona 9 nel divenire delle loro trasformazioni. Si tratta di una collezione di cartoline storiche, che riescono a ritrarre i quartieri in diversi momenti, all’inizio del ‘900, ma anche negli anni ’50 e ’70. Oltre ai quartieri di Zona 9, vi è anche una piccola ma interessante selezione di scatti della vecchia Cormano.