14 Febbraio 2012 News 0

TUaSESTO: un percorso per saldare memoria e multimedialità a Sesto San Giovanni

TUaSesto si mostra alla cittadinanza attraverso mostre fotografiche, rassegne cinematografiche e musica. La memoria viene condivisa tra generazioni e narrazioni multimediali, dalla vecchia pellicola dei film di famiglia al video ed ai qr code delle mappe virtuali dell’archeologia industriale.

Una kermesse durante la quale sarà  inaugurata la mostra multimediale “Culture in movimento” curata dall’ArchiviodiEtnografiaeStoriaSociale (AESS) della Regione Lombardia. La mostra, centrata sul patrimonio culturale immateriale della regione, ha girato le provincie del territorio lombardo e si chude a Milano.

La mostra sarà arricchita da due esposizioni fotografiche sul territorio di Sesto e sul patrimonio di archeologia industriale: il Comune di Sesto cura la mostra “Gabriele Basilico Sesto Falck”, che propone diversi scatti realizzati nelle aree ex Falck di Sesto San Giovanni nel 1999. Basilico fotografa gli edifici fino a poco tempo prima centro della produzione dell’impresa.

Fondazione ISEC propone la mostra “La fabbrica nella città, la città nella fabbrica. La Sesto San Giovanni del ‘900 attraverso le fotografie storiche della Breda e della Ercole Marelli”. Si terrà una mini-rassegna di documentari che negli anni hanno ritratto la città di Sesto San Giovanni, e verranno presentati film in 16 mm conservati presso Fondazione ISEC e Archivio del lavoro.

Sabato 24 si terrà la performance live Shadowplay di Otolab, collettivo di musica elettronica e ricerca audiovisiva, che chiuderà la serata.

La campagna TUaSesto

Sarà avviata la campagna “tuAsesto” che prevede la digitalizzazione dei film di famiglia e coinvolgerà i cittadini sestesi. Sarà allestito il primo “punto di raccolta” dove sarà possibile depositare i propri film  (in super8, 8mm, 16 mm); le pellicole raccolte verranno preservate tramite il trasferimento in formato video digitale e le copie digitali messe a disposizione della comunità.

Ai proprietari delle pellicole verrà restituita gratuitamente una copia su supporto DVD o VHS delle pellicole consegnate. Saranno inoltre indicati i punti di raccolta del territorio sestese dove nei prossimi mesi sarà possibile depositare le pellicole. L’Associazione Home movies presenterà l’iniziativa proiettando un’antologia di film di famiglia raccolti in iniziative analoghe.


L’evento ospiterà alcune delle realtà arigianali creative di Made in Mage, il progetto di riuso dei Magazzini Generali Falck. Ospiterà due progetti a cura di EUMM: Storybus– il pulmino dei racconti urbani, e dalla carta al web: postazione di mappatura partecipata del terrotorio attraverso il geoblog Mappa-Mi


Tutte le inziative sono gratuite. Il programma dettagliato è disponibile sul sito www.metropolis.net

invito

programma